CHE COSA È

È la possibilità di ricostruire e seguire il percorso di un alimento, di un mangime, di un animale destinato alla produzione alimentare o di una sostanza destinata o atta ad entrare a far parte di un alimento o di un mangime attraverso tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione.

COME FUNZIONA

All’arrivo del prodotto, Finpesca carica nel proprio Sistema Informativo tutti i dati di identificazione della partita: • chi è il fornitore e con quale documento è stato consegnato; • la denominazione commerciale del prodotto in lingua italiana; • la denominazione scientifica del prodotto (cioè il nome in latino assegnato alla specie); • il metodo di produzione (se è pescato o allevato); • la zona di cattura (origine per il prodotto allevato, oceano/mare/fiume per il prodotto pescato). Per ogni prodotto caricato, il Sistema assegna automaticamente un numero di lotto progressivo e stampa l’etichetta che viene apposta sulla confezione.

Se un prodotto è costituito da più ingredienti, ad ogni ingrediente viene assegnato un numero di lotto e l’etichetta del prodotto finito reca un lotto risultato dall’accorpamento dei lotti di tutti gli ingredienti.

A COSA SERVE

Attraverso il lotto, quindi, è possibile accedere ad importanti informazioni relative alla “storia” del prodotto: dalla cattura/raccolta, alle lavorazioni o trasformazioni che ha subito fino al prodotto finito.

Inoltre, in caso di necessità, ad esempio, se un prodotto alimentare deve essere ritirato dagli scaffali, l’operatore recupera le informazioni relative al fornitore e ai clienti ai quali il prodotto è stato venduto mediante il numero di lotto.

COME LEGGERE L’ETICHETTA

Leggere e comprendere le etichette degli alimenti è importante perché ci consente di fare scelte più sane e consapevoli.

L’elenco degli ingredienti è l’elenco di tutte le sostanze impiegate nella produzione, in ordine decrescente di peso, cioè dalla sostanza maggiormente rappresentata a scalare, fino a quella meno rappresentata. Dal 13 dicembre 2013 è obbligatorio evidenziare alcune sostanze chiamate allergeni, così da permettere alle persone allergiche di visualizzarne rapidamente la presenza.

La data di scadenza: rappresenta il limite oltre il quale il prodotto non deve essere consumato; nel caso di prodotti a rapida deperibilità, è preceduta dalla dicitura “Da consumarsi entro”.

Il lotto è un codice che permette di risalire attraverso il Sistema di Rintracciabilità alla “storia” del prodotto, risalendo la catena di fornitura fino al produttore (chi ha allevato o pescato il pesce, chi ha coltivato l’ortaggio, ecc.).

Le condizioni di conservazione ed uso informano sulle modalità di conservazione ed utilizzo adeguato degli alimenti prima e dopo l’apertura della confezione. Ad esempio, una corretta temperatura di conservazione dell’alimento è importante per mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche (odore, sapore, ecc.) e per evitare la formazione di batteri e muffe nocivi per la salute.

L’origine/provenienza fornisce informazioni sul Paese in cui il pesce è stato allevato oppure sull’oceano/mare/fiume in cui il pesce è stato pescato. L’informazione nutrizionale, che sarà resa obbligatoria a partire dal 13 dicembre 2016, offre informazioni preziose per una dieta corretta ed equilibrata, informa sul valore energetico dell’alimento (o di una porzione) e sul contenuto in grassi, acidi grassi saturi, carboidrati, zuccheri, proteine e sale.